Avvocati in Grecia-Avvocati a Salonicco e ad Atene

La proprietà immobiliare in Grecia : Panoramica

La proprietà immobiliare in Grecia si articola in due principali categorie: beni immobili interni ed esterni alla pianificazione urbana.

I beni immobili esterni alla pianificazione urbana sono principalmente divisi in due ulteriori categorie: terreno agricolo e terreno ottenuto per assegnazione. Quest’ultimo si riferisce a beni immobili concessi dallo Stato greco come lotti agricoli destinati al reinsediamento di agricoltori che non possedevano la propria terra. Questo sistema era stato introdotto dal 1922 per far fronte all’afflusso di rifugiati in Grecia, una situazione che, a sua volta, generò la necessità dell’utilizzo di tali appezzamenti con l’obiettivo di sviluppare l’economia agricola. Il terreno assegnato con lotto è frequentemente di dimensioni maggiori e una delle sue caratteristiche più degne di nota riguarda il divieto legale di divisione del terreno in lotti minori.

Con terreno agricolo si intendono quei beni immobili esterni alla pianificazione urbana che sono intrinsecamente destinati allo sfruttamento agricolo e alla realizzazione di prodotti naturali.

Al contrario, i beni immobili interni alla pianificazione urbana sono comunemente conosciuti come siti di costruzione. Un sito di costruzione include ogni terreno che rientri in un piano stradale approvato oppure in accordi, anche se non approvati in alcun piano.

Contrariamente ad altri sistemi legali, la legge greca generalmente consente la costruzione di edifici su terreni esterni alla pianificazione urbana. In base al tipo e alla destinazione d’uso della struttura da costruire, esistono delle disposizioni che permettono la costruzione di edifici a seconda della dimensione del terreno in questione. Per esempio, in linea di principio è consentita la costruzione di edifici fino a 200 metri quadrati su terreni agricoli dai 4000 metri quadrati in su.

Naturalmente, le disposizioni in merito alla pianificazione urbana sono molto più flessibili nel caso dei siti di costruzione, proprio per il fatto che la loro finalità è la costruzione di immobili.

Esistono due concetti chiave che vanno presi in considerazione quando si considera o meno di acquistare proprietà di beni immobili in Grecia: “conformità” e “adattamento dell’edificio” (in greco “artio” e “ikodomisimo”). Un bene immobile risulta conforme quando, in base alla sua area e dimensioni, è possibile costruire uno o più edifici in ottemperanza alle disposizioni legali. Un bene immobile idoneo alla costruzione risponde alle caratteristiche necessarie all’ottenimento dei migliori risultati estetici, strutturali e finanziari. Di conseguenza, tutti i beni immobili che risultano idonei all’edilizia in termini di estensione e dimensione devono anche essere conformi a tali esigenze.

La scelta del bene immobile adatto

La scelta del bene immobile giusto dipende principalmente dalle esigenze specifiche della persona fisica/ente giuridico in questione e dalla destinazione d’uso prevista. Può essere utilizzato come residenza, per uso privato, agricolo, professionale o per attività economiche.

La prima categoria (ovvero i beni immobili ad uso residenziale) comprende i beni immobili interni alla pianificazione urbana, che possono essere case singole, residenze o appartamenti. La costruzione di edifici multipiano per appartamenti all’interno delle città è comune in Grecia e il valore degli appartamenti ai piani superiori è generalmente più elevato. Affinché la costruzione di edifici fuori dai piani urbanistici sia consentita, tali beni immobili devono anche essere utilizzati come residenze private. Tuttavia, un fattore molto importante è la scelta del bene immobile più adatto, che deve essere conforme e idoneo alla costruzione. Questo dipende principalmente da grandezza, dimensioni, forma e altri fattori minori relativi al bene immobile.

Sia i terreni assegnati a lotto che i terreni agricoli possono essere utilizzati a fini agricoli. I beni immobili destinati ad uso agricolo sono normalmente più economici. Se l’investitore non fosse interessato a zone in prossimità dei centri finanziari (normalmente grandi città), cercherà di trovare un bene immobile di una certe dimensioni a un prezzo considerevole basso.

I beni immobili utilizzati a fini professionali o d’impresa possono essere trovati o al di fuori che all’interno dei piani urbanistici, ciò dipendendo dalle attività e dal tipo di impresa di ogni specifico investitore. Queste includono:

Trovare il bene immobile adatto

Il ricorso ad un agente immobiliare riveste una grande importanza nella ricerca del bene immobile più adatto, per ogni attività d’impresa, investimento o uso personale. In Grecia operano con un’autorizzazione speciale e solitamente ricevono una quota pari al 2% del prezzo di acquisto. Durante la ricerca di un bene immobile destinato a residenza privata, non è inusuale che le persone compiano la propria ricerca personale nella zona di loro interesse, in quanto in Grecia gli annunci VENDESI sono molto diffusi.